>   Academy   >   Manutenzione Gestione

Linkedin

Facebook

Google Pluss

Email

Twitter

S
h
a
r
e

Seminario - MTZ 361

Root Cause Analysis - RCA

K

Rivolto a

Addetti alla Ingegneria di Manutenzione, Responsabili di Manutenzione , ingegneria di processo, Società di consulenza e progettazione macchine e impianti, Responsabili e addetti alla sicurezza.

La "criticità" di un componente ,o sistema , rappresenta la probabilità che un evento negativo possa verificarsi ed il danno conseguente all'evento
Bisogna quindi valutare le conseguenze di un guasto (Effetti), ed , in particolare per i "bad actor", individuarne le cause, per poterle rimuovere (azione proattiva), operando quindi una azione radicale. Si è rende pertanto necessario l'uso di strumenti che consentano un maggior approfondimento nella ricerca delle cause alla "radice" del problema quali la RCA-Root Cause Analysis
La RCA Rappresenta uno strumento molto efficace, riconosciuto dalle varie comunità scientifiche di varie discipline, per

  • l'identificazione sistematica dei problemi;
  • l'analisi critica dei fattori che contribuiscono al guasto;
  • produrre miglioramenti del sistema (impianto, macchina, organizzazione, processo….);
  • esaminare quanto accaduto alla ricerca del perché è accaduto.

Obiettivi

Conoscere ed applicare metodologie proattive, attraverso analisi delle probabilità di guasto e strumenti metodologici ed operativi reattivi (Root cause analysis) per individuare, prevenire o comunque ridurre gli effetti di un guasto.
Applicare la tecnica della RCA per risalire alle cause ultime che hanno generato un problema in ambito di sicurezza o manutenzione. Studiarne gli effetti, i percorsi, le origini.
Illustrare le dinamiche che sottendono la genesi dei vari tipi di guasto e i metodi da porre in essere per la loro individuazione, prevenzione e correzione, nonché per limitarne gli effetti in termini di guasti ripetitivi o di incidenti a persone o cose

Contenuti

  • Modalità di guasto, probabilità di evento e gravità delle conseguenze (effetti);
  • Come applicare la RCA in ambito manutentivo;
  • Metodi convenzionali di analisi delle cause ( lisca di pesce, 5 perché, Pareto);
  • Individuazione delle cause e ricerca soluzione;
  • Utilizzo della RCA nella analisi delle cause "alla radice";
  • Prevedibilità, probabilità e concomitanza degli eventi in grado di provocare un guasto;
  • Individuazione delle barriere di sicurezza tecnologiche, organizzative e comportamentali;
  • Sviluppo della strategia di gestione del guasto, in un sistema complesso;
  • Come eliminare le condizioni che hanno determinato il guasto;
  • Valore delle competenze dei manutentori.

I 6 stadi in cui si sviluppa la Analisi delle Cause Fondamentali sono:

  • Identificazione del problema (strutturato in Oggetto-Difetto-Impatto)
  • Descrizione del problema (chi, cosa, dove, quando)
  • Possibile causa (perché si verifica)
  • Verifica della causa (raccolta dati)
  • Report (formalizzazione della causa ultima)
  • Sviluppo della soluzione (brainstorming, pianificazione, costi)

Sperimenterete

Saranno predisposti preliminarmente degli scenari operativi realistici (anche a mezzo di fotografie) e dei casi accaduti o che potrebbero verificarsi nelle diverse aree o parti di macchina.
Durante il corso verranno analizzati dati, realizzata della modulistica o altri strumenti (quali check list, istruzioni operative, procedure di intervento, ecc.) per verificare:

  • La capacità di eseguire una analisi preliminare dei pericoli e del livello di rischio associato
  • La capacità di impostare l’intervento manutentivo in sicurezza (in particolare nelle attività di pronto intervento in caso di guasto)

LOGIN



Ricordami

Se hai dimenticato la password clicca qui.

Non sei ancora iscritto?

Registrati